domenica 2 ottobre 2016

I Sugol o Budini di succo d'Uva

Ottobre... tempo di vendemmia... e quindi il momento ideale per preparare il Sugol!! Ma voi sapete cosa sono?? Questi dolci sono dei budini di succo d'uva rossa ed è tradizione prepararli con il mosto durante la vendemmia. 

Questa ricetta viene direttamente dal ricettario della mia nonna paterna che essendo una veneta, trasferitasi in Romagna si è portata dietro dalla tradizione emiliana questa ricetta ed era (e lo è ancora) uno dei dolci preferiti del mio papà! Così, come tutti gli anni, in questo periodo mia mamma gli prepara che questi dolci budini. Allora quest'anno ne ho approfittato per appuntarmi la ricetta e scattare qualche foto!!

Ingredienti per 5/6 persone:
  • 1 ogni litro di mosto di vino (preferibilmente rosso e dolce)
  • 100 gr di farina
  • 50-60 di zucchero (regolarsi a seconda della dolcezza del mosto)


Lo zucchero in teoria si potrebbe omettere, ma a detta del mio papà "non ci sono più le uve di una volta" e quindi un po' di zucchero ci sta ben bene!!!!
La preparazione di questi budini è molto semplice. Mettere in una pentola il mosto d’uva e porlo sul fuoco fino a farlo ridurre di 1/3. Per essere sicuri che non ci siano grumi sarebbe meglio, a questo punto, passare il mosto con un colino. Versate a pioggia la farina (meglio se precedentemente setacciata) e lo zucchero, continuare a mescolare portando il tutto ad ebollizione e lasciare cuocere ancora per 2/3 minuti o finché non avrà la consistenza della crema pasticcera. Versate il tutto in un contenitore o in tante ciotole e lasciate raffreddare. Servire a temperatura ambiente, si mantiene in frigorifero ben sigillato per diversi giorni. Se gustandolo avvertite dei piccoli grumi, non vi preoccupate è la naturale aggregazione degli zuccheri.
Noi abbiamo acquistato il mosto alla cantina più vicina, se avete la fortuna di averla nei paraggi oppure c'è qualche contadino che fa il vino in casa ben venga, altrimenti potere cuocere direttamente l'uva e poi schiacciarla fino ad ottenere il succo.

Nessun commento:

Posta un commento