domenica 18 settembre 2016

Il Conquistatore (la versione più golosa del Latte alla Portoghese)

Vi ho già parlanto della serata di beneficenza che ho organizzato e dopo tante parole spese per ringraziamenti e dettagli della cena passiamo alla cosa migliore... le ricette!! La prima che vi vorrei lasciare è quella del dessert. Un dolce al cucchiaio il cui nome è Conquistatore (e con questo vi ho già detto tutto)!! In sostanza una ricca versione del latte alla portoghese preparata con la panna al posto del latte e arricchita con amaretti. In Romagna, la mia regione, il latte alla portoghese viene chiamato anche Latteruolo ed era uso, nella tradizione contadina, prepararlo per le festività (difatti è presente anche nel ricettario scritto a mano della mia nonna). La ricetta del Conquistatore l'ho imparata dalla mia maestra di cucina Giorgia Lagosti e me ne sono letteralmente innamorata (come chiunque l'abbia assaggiato)!! Con questo dessert farete di sicuro un figurone e il procedimento è facilissimo!!!!

Ingredienti per circa 6 porzioni:

  • 500 g panna liquida fresca
  • 150 g zucchero semolato
  • 4 uova intere
  • mezza bacca di vaniglia
  • 100 g di amaretti
  • 100 g di zucchero per il caramello

Per prima cosa preparare il caramello mettendo sul fuoco basso una casseruola con lo zucchero. Quando questo si sarà formato e avrà un colore bello ambrato aggiungere un cucchiaio di acqua bollente e lasciare a parte. Io vi consiglio di farne doppia dose, si conserva fuori frigo a lungo e nel caffè è meraviglioso!!!

In una ciotola capiente versare le uova, i semi della bacca di vaniglia e lo zucchero e montare leggermente con le fruste, aggiungere panna, gli amaretti sbriciolati e mescolare per amalgamare il tutto. Importante è non incorporare troppa aria nel composto perché se no si formano bolle in cottura creando una consistenza spugnosa invece che cremosa come deve essere.


Versare il caramello sul fondo dello stampo o diviso in 6 pirottini poi con il mestolo versare un po'alla volta il preparato di panna e uova. Nel caso delle mono porzioni fate attenzione che gli amaretti siano divisi equamente. Porre lo stampo o gli stampini in una teglia con acqua calda fino a metà stampo e infornare a 160°C per circa 60 minuti per le mono porzioni o 80-90 minuti per lo stampo intero. In ogni caso fare la prova stecchino, deve uscire asciutto. Una volta che il dolce è freddo porlo in frigorifero per una notte. Il giorno dopo potete servirlo passando la lama di un coltello lungo il bordo dello stampo e rovesciandolo con decisione sul piatto di portata. Per la cena noi abbiamo accompagnato il Conquistatore con una foglia di croccante alle mandorle.

Questo dolce mi ha letteralmente conquistata... spero lo farà anche con voi!!!


Vi ho proposto questa ricetta oggi, 18 settembre, perché è la giornata nazionale del Latte alla Portoghese secondo il calendario del cibo italiano. Quest'ultimo è un progetto creato da AIFB l'associazione Italiana foodblogger della quale faccio parte per diffondere la cultura e la tradizione gastronomica in Italia con l''obbiettivo di salvaguardare i piatti della tradizione!! Se volete scoprire le origini di questo dolce e la ricetta di Pellegrino Artusi vi invito a leggere l'articolo che ho scritto, in quanto ambasciatrice di questa giornata, sul sito dell' AIFB.
Grazie mille ai contributors:

Sara Sguerri, Latte alla Portoghese della Zia Olanda

Stefania Pigoni, Latte alla Portoghese

Tamara Cinciripini, Latte alla portoghese

Tamara Giorgetti, Latte alla portoghese di zia Marina


#aifb
#calendariodelciboitaliano
#calendarioaifb

#cuordiciambella

8 commenti:

  1. Il nome di queasto dolce al cucchiaio è decisamente appropriato...mi ha conquistato appena l'ho visto!

    My Tester Mania

    RispondiElimina
  2. Chiamalo come preferisci (io da buona bolognese lo chiamo fior di latte), ma sempre buonissimo resta e molto bella la tua presentazione!!!!

    RispondiElimina
  3. Grazie Mila!!!!! Hai ragione davanti ad un dolce così il nome è l'ultima cosa a cui pensare! Ahahah!!!! Un grande abbraccio!!!

    RispondiElimina
  4. La foglia di croccante come si fa?????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prepari il caramello mettendo a fuoco basso lo zucchero finché non si scioglie tutto e diventa color ambra. Poi aggiungi le mandorle a lamelle, e stendi il tutto su di un piano oleato fino a creare un foglio sottile che spezzerai poi una volta freddo con le mani. :-)

      Elimina
  5. O provato a fare anch'io questo dolce seguendo le tue indicazioni ma in cottura l'amaretto è venuto in superficie ... Ho sbagliato qualcosa?

    RispondiElimina
  6. No no va benissimo, poi prima di servire capovolgi il dolce!!! :-)

    RispondiElimina