sabato 20 agosto 2016

"Garden Party" di beneficenza e la mia serata ai fornelli!


Che dire... Per la prima volta con la giacca da chef (dai diciamo cuoca che è meglio), solo per una sera e per divertimento, ma è stato meraviglioso! Una serata che ho organizzato così un po' per gioco e che è riuscita nei migliori dei modi e devo dire grazie a tutte le persone speciali che mi sono state attorno (chiamarle staff è decisamente riduttivo)!!!


Per primi meritano il ringraziamento più grande i miei genitori Lorena Biondi e Fabrizio Brugugnoli senza di loro non avrei potuto fare niente (questo in generale anche nella mia vita)! A Mirco Matteini ideatore della serata, la persona che è sempre al mio fianco e che mi sprona a dare il mio meglio anche quando ho paura. 


Giorgia Lagosti che oltre ad essere una bravissima professionista nel campo della ristorazione è una persona meravigliosa, dal cuore d'oro, e posso dire che per me è stata una grande fortuna averla incontrata nel mio cammino e soprattutto un grande onore lavorare al suo fianco! Non tralasciando la mitica Barbarina che è stata il top!!!!! 

Un super enorme giga grazie a Michela Cortesi e Elena Camporesi amiche del cuore da una vita che hanno fatto un servizio in sala che neanche Cracco si può sognare! A Veronica Frison e Andrea Casadei che hanno immortalato questa bellissima serata con la loro pazienza e professionalità e hanno creato il ricordo di questa bellissima esperienza (tutte queste foto sono loro)!! 


Maicol Matteini (Matteini) alla quale ho un sacco rotto le scatole e che ci ha fornito le materie prime di qualità ultra eccellente, che in una cucina è tutto!!! A Chiara Bartoletti Stella che con il suo Canto e incanto e la sua voce stupenda a reso perfetta la nostra serata!!!! A Vidmer e Loretta di Ca' Bevilacqua B&B perché ci hanno fatto sentire come a casa e ci hanno dato tutto il loro aiuto, oltre ovviamente alla stupenda location, senza la quale la serata non sarebbe stata così magica e perfetta!


Agli amici speciali Gessica Farolfi e Maverik Bezzi che hanno trascinato la loro famiglia alla serata pur di partecipare, a Sara Quercia che è da sempre la mia sostenitrice numero uno e senza di lei non saprei come fare... vi adoro! E ovviamente un grazie di cuore a tutti coloro che hanno partecipato... spero che anche per voi la serata sia stata bella come lo è stato anche per me!!


Ovviamente non posso non raccontarvi anche il menù, semplice, ma dai sapori genuini. Pochi ingredienti, ma esaltati al massimo, proprio quello che rispecchia la mia idea di cucina. Abbiamo iniziato la serata con un aperitivo nel roseto, tra i grandi alberi e le profumate rose il buffet ha allietato l'arrivo degli ospiti. 


Pane tostato da accompagnare al famoso paté di olive di Giorgia e alla caponata siciliana che abbiamo preparato con le verdure del mio orto. Orzo perlato con pesto di basilico, noci e semi di lino, una bontà infinita. Una coloratissima insalata greca. In ultimo crema di zucchini (sempre del mio orto) con una quenelle di ricotta e noce moscata.


Splendide tavole apparecchiate e la bellissima voce di Chiara hanno poi accolto gli ospiti nella parte di giardino dove si è svolta la cena. Difficile è descrivere la bellezza di della natura tutta attorno a noi, della luce soffusa dei lampadari di cristallo appesi agli alberi e delle candele. Tutto estremamente magico. L'antipasto, un tortino tiepido di patate (condite con olio di Brisighella e sale di Cervia) con polpo saltato in padella, semi di sesamo nero ed emulsione al basilico. Il primo piatto fusillotti senatore cappelli (Monograno Felicetti) con mazzancolle, pomodorini, cipolla di tropea (del mio orto), semi di zucca tostati ed emulsione al prezzemolo. Il secondo, un tonno appena scottato con crumble di pistacchi e olio di Brisighella su di una leggerissima misticanza



      E la mia portata preferita... il dessert! Una  crema cotta della nonna con scaglie di croccante alle mandorle. Un dolce che ricorda l'infanzia, che sa di vaniglia e che avvolge il palato ad ogni cucchiaiata. Una consistenza morbida contrastata dal croccante delle mandorle. Insomma la perfezione. Presto metterò la ricetta sul blog!!!


Ancora grazie, grazie, grazie... ed ecco il mio super staff o meglio la mia famiglia!!!!




Il ricavato della serata è stato devoluto in beneficenza all' IRST - Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori.

2 commenti:

  1. Complimenti, Erika,
    un'esperienza bellissima, con il valore aggiunto della solidarietà e dalla condivisione... e la bontà delle ricette, raffinate nelle presentazione in una cornice veramente suggestiva e festosa,anche a distanza!
    Fata C

    RispondiElimina
  2. Grazie mille, sei gentilissima!!! Un grande abbraccio!!!

    RispondiElimina