giovedì 26 maggio 2016

Pancake per gli intolleranti (senza Uova e senza Lattosio)

Ormai la mania dei pancake è diventata virale, ogni mattina, mentre sorseggio il mio latte e caffè, apro Instagram e vedo immancabilmente foto di pile e pile di golose frittelle ricoperte di miele, frutta, cioccolato.. di tutto insomma! Allora mi sono detta, basta sono secoli che non faccio dei pancake li voglio fare anche io! Però con la mia solita mania del "salutare" mi sono detta ma se li facessi più leggeri, senza uova e latticini? Ma magari evitiamo pure i grassi (ne tengo giusto un pizzico per la cottura)! E cosi nascono i miei pancake super leggeri e golosissimi!! Io li ho letteralmente invasi di fettine di banana, fragole del mio orto e sciroppo d'agave! Una libidine!!!


E poi c'è lui questo adorabile stampino della SiliKoMart per fare cuori di pancake... non lo trovate adorabile? Per me è stato amore a prima vista!!!


 Ingredienti per 2 porzioni:

  • 100 g di farina autolievitante (o 100 g di farina + 5 g di lievito)
  • 25 g di zucchero
  • 45g latte di avena
  • 55 g acqua gasata

  • 2 cucchiai di margarina per la cottura

Fragole, banane e sciroppo d'agave per servire.
Ovviamente per chi volesse si può sostituire il latte di avena con quello vaccino e la margarina con il burro!


Unire tutti gli ingredienti in una ciotola e creare una pastella senza grumi con una frusta. Scaldare una padella antiaderente, a fuoco medio aggiungere un cucchiaio raso di margarina e una volta sciolta posizionare lo stampo Silikomart. Versare un cucchiaio raso di pastella dentro ogni cuore. Dopo circa 3 minuti (o quando inizieranno a formarsi le prime bolle d'aria sulla superficie) girare lo stampo con i pancake, abbassare il fuoco e cuocere per altri 2-3 minuti. Servire con fettine di banana, fragole, e sciroppo di agave!


Buona colazione!!
Ps: potete prepararli anche la sera prima e scaldarli la mattina... saranno comunque buonissimi!

domenica 22 maggio 2016

Biscotti al farro, Yogurt Greco e Zucchero Moscovado

Se c'è una cosa che mi rilassa è preparare i biscotti... adoro ritagliare le formine, per non parlare del profumo che si sprigiona in tutta casa durante la cottura. E così in un pomeriggio con qualche linea di febbre e la voglia di svagarmi un po' mi sono messa a preparare questi biscottini, semplici, profumati e super leggeri! Tante buone fibre e pochissimi grassi, ideali per una colazione sana senza rinunciare al piacere di qualche biscotto!


Ingredienti:
  • 150 g farina di farro integrale
  • 150 g farina 0
  • 1 bustina di lievito per dolci (16 g)
  • 2 uova medie
  • 100 g di burro d centrifuga (oppure 80 g d olio d riso)
  • 60 g di yogurt greco
  • 180 g zucchero moscovado (o integrale di canna)
  • un pizzico di sale


Impastare tutti gli ingredienti (portati a temperatura ambiente) assieme e lasciare riposare l'impasto mezz'oretta circa (potete prepararlo anche il giorno prima e conservarlo ben sigillato in frigorifero). Stendere poi l'impasto su una spianatoia leggermente infarinata fino ad ottenere uno spessore di 2-3 mm. Ritagliare i biscotti delle forme desiderate!


In una placca coperta di carta forno disporre i biscotti ed eventualmente cospargere la superficie di questi con dello zucchero. Infornare a 180°C per circa 15 minuti.


Conservati in un barattolo di latta o di vetro ben sigillati si manterranno per un paio di settimane! Il mio consiglio è quello di accompagnare una porzione di proteine magre come yogurt greco o latte parzialmente scremato o di soia con circa 4-6 biscotti, in questo modo l'indice glicemico rimarrà basso e sarete sazi a lungo! Buona colazione!!



domenica 15 maggio 2016

Pasta Frolla classica e la CROSTATA (una di quelle ricette assolutamente da avere)

Ma se la vita fosse semplice come preparare una crostata non sarebbe un mondo migliore?? Dato che oggi è il compleanno della mia mamma le voglio dedicare il suo dolce preferito, la crostata! Un dolce semplice, classico, ma instancabile! Non so voi ma io ho un vero e proprio debole per la crostata, forse non l'ho apprezzata subito, ci ho impiegato qualche anno a capire il suo giusto valore, ma ora è assolutamente tra i miei dolci preferiti (sarà una questione di DNA)!


Vi assicuro che una volta che avrete trascritta questa ricetta sul vostro ricettario non potrete più farne a meno... una base per crostate, biscotti, strudel e tartellette! Avete preso carta e penna??

Ingredienti per una tortiera di 28 cm di diametro:

  • 100 g di burro freddo
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • i semi di 1/2 bacca di vaniglia 
  • 250 g farina 0
  • un pizzico di sale
  • circa 2 g di lievito per dolci

  • marmellata di ciliege circa 250 g (o quella che preferite)


Il procedimento è più che semplice e vi serviranno veramente pochi minuti! Innanzi tutto prima di partire con i lavori accendete il forno a 180°C. In una ciotola impastare tutti gli ingredienti, tranne il burro. Potete farlo a mano oppure se volete farne più dosi vi consiglio di utilizzare la planetaria con la foglia. Una volta formatosi un impasto più o meno omogeneo aggiungere il burro e impastare per pochi minuti fino ad ottenere un panetto omogeneo e compatto. Porre la frolla in frigorifero per almeno mezz'ora (in verità dovrebbe riposare 12 h). In alternativa potete preparare l'impasto anche il giorno prima.


Stendere la frolla fino ad ottenere uno spessore di 3-4 mm e ritagliare un cerchio delle dimensioni della teglia. Cospargere di marmellata (io ho utilizzato quella di ciliegie preparata da mia mamma l'estate scorsa, ma scegliete il tipo che preferite) e con il restate impasto fare dei decori. Cuocere per circa 35 minuti.
Una volta che mettete le mani in pasta il mio consiglio è quello preparare più dosi e poi congelare i panetti avvolti in pellicola per alimenti. In questo modo quando avrete voglia di preparare una crostata o dei frollini vi basterà scongelarla e in pochi minuti potrete preparare la colazione!!


giovedì 12 maggio 2016

Idee per un Aperitivo Vegan e Vegetariano

A volte le cose nascono così... un po' per gioco, un po' per passione, poi ti ritrovi che ad un certo punto che sei passata dall'imparare ad insegnare, ed è proprio in quel momento che capisci di aver realizzato te stessa. Un ringraziamento speciale va ai ragazzi del centro ScambiaMenti di Cervia, che hanno riposto fiducia in me come insegnante e dopo il Dolcissimo Lab di questo inverno ecco anche il Salatissimo Lab!! Non so se ho assolto bene al mio dovere di insegnante, ma sicuramente ci ho messo tutta la mia passione e mi sono divertita tantissimo!


Il tema del corso è stato l'aperitivo, con stuzzichini vegani e vegetariani da accompagnare ad un drink analcolico e super fragoloso!! Per una pausa in famiglia o con gli amici, un aperitivo sano e gustoso, adatto a tutti quanti. Vi lascio le ricettine che abbiamo sperimentato (e ovviamente mangiato :-)).

Crema di Ceci e Curry con Cracker di Piadina all'olio d’oliva e Rosmarino

Crema di Ceci e Curry con Cracker di Piadina all'olio d’oliva e Rosmarino

Ingredienti per circa 6 persone:

·         1 kg di ceci lessi o al vapore
·         8 cucchiai di olio evo
·         2 spicchi di aglio sbucciati
·         un cucchiaio di curry (dose a piacere)
·         prezzemolo per decorare
·         sale q.b.

In una ciotola unire i ceci con il curry, l’aglio e l’olio di oliva e frullare il tutto con un minipimer o con il robot da cucina fino ad ottenere una crema densa, se vi sembra troppo densa aggiungere altro olio o un goccio di acqua. Assaggiare ed eventualmente salare a piacere. Servire la crema di ceci con un filo di olio evo sulla superficie, povere di curry e foglie di prezzemolo. Accompagnare con i cracker al rosmarino.

Pesto di Pistacchi e Pomodori

Pesto di Pistacchi e Pomodori

Ingredienti per circa 10 persone:

·         10 fette di pane ai cereali
·         200 g di pistacchi salati tostati
·         2 pomodori cuori di bue
·         150 g pomodori secchi sott’olio
      olio evo q.b.

Tostare il pane e tagliarlo a quadretti, nel frattempo pulire e tagliare i pomodori a fettine. Frullare pistacchi (tenendone qualcuno da parte per decoro) e i pomodori secchi. Aggiungere un filo di olio e il pomodoro fresco un po’ per volta fino a consistenza desiderata. Servire il pesto sui crostini e decorare con i pistacchi tritati. Questo peste è ottimo anche per condire la pasta.

Involtini di melanzane con crema di feta, robiola e basilico

Involtini di melanzane con crema di feta, robiola e basilico

Ingredienti per circa 10 persone:

·         20 fette grandi di melanzana cotta al forno o alla griglia 
·         400 g di feta
·         400 g robiola
·         un ciuffetto di basilico
·         un mazzetto di erba cipollina per decorare

In una ciotola amalgamare con una forchetta i formaggi con il basilico tritato e un filo di olio evo, eventualmente assaggiare e aggiustare di sale. Spalmare su ogni melanzana abbondante crema  e arrotolare la fetta dal lato corto. Dividere il rotolino in due. Chiudere ogni involtino con un filo di erba cipollina.

Fruit Mojito analcolico

Fruit Mojito analcolico

Ingredienti per circa 10 persone:

·         8 lime
·         un ciuffo di menta
·         600 g di fragole
·         1 litro di succo di ananas senza zuccheri
·         zucchero di canna q.b.

Per ogni bicchiere pestare ½ lime tagliato a cubetti con 1 cucchiaio di zucchero di canna. A parte frullare le fragole lavate e pulite (tenerne da parte alcune per la decorazione) con mezzo bicchiere di succo di ananas. Versare il ghiaccio tritato in ogni bicchiere e riempire con il succo di ananas per 2/3 e poi riempire con il succo di fragola. Decorare con fettine di fragola, lime e menta.


Un grazie a chi crede in me, nelle mie capacità e nella mia passione. Intanto godetevi questo aperitivo!!!!


martedì 3 maggio 2016

Muffin Light alla Ricotta e Marmellata di Mirtilli

Quando ho scoperto per la prima volta la ricetta di questi muffin non potevo credere a quanto un dolcetto senza grassi e così semplice da preparare fosse così buono e di gran successo!!! Pochi ingredienti... farina, ricotta, zucchero e poco altro! Una base soffice e golosa da poter arricchire con marmellata, gocce di cioccolato o crema di nocciole... una tela bianca su cui dipingere! Ovviamente con la mia mania del sano non potevo far altro che scegliere una farina di grani antichi e una marmellata senza zuccheri aggiunti per creare un cuore goloso..!

Muffin Light alla Ricotta

La marmellata di mirtilli si sposa alla perfezione con questo impasto, ma anche le gocce di cioccolato non scherzano affatto (già sperimentato più e più volte). Diciamo che a casa mia questi sono un must per la colazione!!

Gli ingredienti per 12 muffin sono:
  • 250 g farina di farro
  • 250 g di ricotta vaccina ben sgocciolata
  • 2 uova (circa 100 g)
  • 100 g di latte parzialmente scremato
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 120 g di zucchero vanigliato (aumentate a 180 g se non volete aggiungere la marmellata)
  • marmellate di mirtilli senza zuccheri aggiunti (o crema di nocciole o cioccolato fondente a scaglie)

Miscelare in una ciotola capiente la ricotta con le uova, metà del latte intiepidito e lo zucchero. Una volta formato un composto omogeneo aggiungere la farina ed il lievito (meglio se precedentemente setacciati). L'impasto deve risultare morbido come una crema perciò se vi sembra troppo duro aggiungete il restante latte un po' alla volta fino ad ottenere la consistenza giusta. L'umidità del composto può variare per tante ragioni, ricotta più o meno acquosa, uova più o meno grandi e anche dal tipo di farina utilizzata per questo vi consiglio di non versare il latte tutto in una volta!

Muffin Light alla Ricotta

Porre i pirottini di carta nello stampo per muffin e con un cucchiaio riempire un terzo dello stampo di composto. A questo punto aggiungere un cucchiaino di marmellata di mirtilli. Ricoprire poi con il restante impasto fino a riempire lo stampino per 3/4 (o per lo meno lasciare un cm dal bordo). Cuocere a forno già caldo a 180 gradi per 16-20 minuti.

Muffin Light alla Ricotta

Per i più golosi potete sostituire la marmellata con della buona crema di nocciole, se invece preferite le gocce di cioccolato aggiungetele direttamente nell'impasto. Credetemi andranno a ruba!! Si mantengono per qualche giorno racchiusi in un porta torte! Sono ideali da inzuppare nel latte caldo la mattina o da accompagnare un caffè con le amiche!!!