mercoledì 13 gennaio 2016

(Finto) Fritto di Calamari

E se vi dicessi che potete evitare di friggere, tagliare calorie, ma avere lo stesso gustosissimo risultato??? Proprio così... una "finta frittura" al forno. Calamari croccanti, saporiti e poche calorie! Semplicemente un po' di pane grattugiato, un filo di olio e il gioco è fatto!!! Un piatto proteico, ideale per chi segue una dieta ipocalorica o semplicemente per chi non ha nessuna voglia di friggere!!


Tanto per avere un idea di ciò che mangiamo, i calamari sono molluschi cefalopodi, con proteine ad alto valore biologico (ossia contengono aminoacidi che il nostro organismo non riesce a produrre, ma per la quale sono essenziali). Hanno pochi grassi, sono ricchi di sodio, calcio, fosforo, potassio e niacina (ovvero vitamina PP). Il loro valore energetico è di 65-70 Kcal per 100 g di parte edibile.

Per due persone:
  • 6-8 calamari grandi
  • pangrattato e/o farina di mais q.b.
  • sale alle erbe aromatiche un pizzico
  • olio evo q.b.

Pulire i calamari (o chiederlo al pescivendolo) e tagliarli a rondelle di circa 1 cm. Appoggiate le rondelle su di un piano con carta assorbente per eliminare l'umidità in eccesso. Condire una manciata di pangrattato con un pizzico di sale aromatico e un pochino di farina di mais. In una ciotola mettere i calamari e il pangrattato e rimestare fino a cospargere bene tutti gli anelli con il pane. Passare i calamari in uno scolapasta a fori larghi per eliminare l'eccesso di pane. Sistemare i calamari in una placca ricoperta di carta forno. Irrorare con un filo di olio evo.


Riscaldare il forno a 200°C e cuocere il pesce per circa 20 minuti. Sfornare e servire immediatamente. Potete fare lo stesso trattamento per i gamberi sgusciati, ma la cottura sarà più breve. E se proprio volete esagerare prendete un tuorlo, un cucchiaio abbondante di yogurt greco, un pizzico di sale, un ciuffo di prezzemolo e frullare il tutto con il minipimer, versando olio extravergine di oliva a filo (continuando a frullare) fino ad ottenere una emulsione dalla consistenza cremosa. Ed ecco la vostra maionese al prezzemolo, alleggerita dallo yogurt, pronta in due minuti per accompagnare il vostro "finto fritto"!!!


Credetemi una volta provati ve ne innamorerete! Ideali per la cena nelle porzioni indicate, ma se ridotte posso essere un'ottimo antipasto per intrattenere gli ospiti prima della portata principale... con un bicchiere di bollicine farete un figurone e la vostra casa non odorerà come una friggitoria :-) !!!

Nessun commento:

Posta un commento