domenica 24 luglio 2016

Yogurt Cheesecake (senza cottura, senza zucchero e glutenfree)

Ebbene si... anche l'occhio vuole la sua parte!!! Premetto che la colazione è il momento della giornata che preferisco e mi piace dedicarle un po' del mio tempo mattutino (giuro che non riesco proprio a capire chi non fa colazione o magari acquista un cornetto al volo)! E ammetto che se la colazione ha un aspetto invitante la mia giornata parte nettamente meglio!! Le regine indiscusse della colazione, per me, sono le torte: soffici alla frutta, friabili crostate, golose al cioccolato... per non parlare di muffin e biscotti (rigorosamente homemade ovviamente)! Ma ahi me (per quanto divoro io la mattina) se le mangiassi tutti i giorni a quest'ora rotolerei ;-D !! E quindi si passa alla categoria delle colazioni salutari... e la più classica è yogurt, frutta fresca e cereali (avena in particolare). Così di fiocchi di avena, yogurt magro, lamponi e pesche nettarine ne ho composto una finta cheesecake!! Che dite... molto meglio che un triste vasetto di yogurt con un po' di avena e una pesca presa a morsi no???



Potete utilizzare una tortiera con cerniera ricoprendo il fondo con carta forno o pellicola oppure (a mio avviso più carino) dei barattolini mono porzione, che io non avevo a disposizione purtroppo!!!


Ingredienti (per una tortiera con cerniera da 18 cm di diametro):

per la base
  • 100g di fiocchi di avena senza glutine
  • 100g di biscotti integrali (per me al cacao, oppure biscotti senza glutine)
  • 80 g di burro o margarina

per la crema
  • 200 g di ricotta setacciata o Philadelphia allo yogurt
  • 150 g di yogurt greco 0% di grassi
  • 150 g yogurt greco alla vaniglia 
  • 100 g di lamponi freschi o surgelati (decongelati)
  • 60 g di miele d'acacia (facoltativo)
  • 12 g di colla di pesce

per decorare
  • 2 pesche nettarine 


Creare la base triturando nel mixer i fiocchi di avena con i biscotti e il burro fuso e disporla sul fondo pigiando bene con il dorso di un cucchiaio. Io per sicurezza ho ricoperto tutta la tortiera con della pellicola per alimenti. A parte creare la crema con lo yogurt, la ricotta setacciata, il miele e i lamponi omogeneizzando ben bene. Unire la gelatina al composto di yogurt (seguite le istruzioni sulla confezione). Versare la crema nello stampo e porre in frigorifero per almeno 12 ore. Trascorso il tempo di riposo, sformare il dolce e decorare con fette di pesca nettarina. La mia gelatina, non ha gelificato molto, come potete vedere dalla foto il taglio non è perfetta!!! :-(


Ovviamente potete farlo con tutta la frutta che più vi piace. Potete utilizzare anche lo yogurt con altri aromi. In frigorifero si mantiene bene 2-3 giorni. Come già detto è ideale per la colazione, ma anche come dessert leggero o spuntino post workout!!!! Che ne dite vi piace??

4 commenti:

  1. Quanto ti capisco, anche per me la colazione è sacra e al dolcetto fatto in casa fatico a rinunciare! Perciò metto in atto fantasia e conoscenze al fine di prepararmi sempre cosine buone e sane...come questa tortina, che tra l'altro è stupenda! Hai mai provato a usare l'agar-agar al posto della gelatina? Il risultato è più sano e ugualmente perfetto ;) Un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  2. Sai che l'ho acquistato ma ancora non l'ho provato??? grazie mille per il consiglio!!! Piacere di averti qui!!! Un abbraccio e buona giornata!!!!

    RispondiElimina
  3. Ma al posto di quel burro cosa si può usare?☹️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Viviana, puoi utilizzare della margarine o del burro di soia, in ogni caso ti sconsiglio l'olio, perché serve un grasso che raffreddato diventi solido. Spero di esserti stata di aiuto!:-)

      Elimina