domenica 11 gennaio 2015

Torta alla Robiola e Marmellata di Mirtilli

Buona Domenica a tutti... questa mattina vi voglio proporre una ricettina che arriva direttamente dal ricettario della mia famiglia!! Fin da quando era piccola questa torta è sempre stata presente nella mia casa e per questo ve la voglio presentare!! Questo dolce è tipico della Romagna e il procedimento è simile a quello di una cheesecake, ma in questo caso l'uso della robiola rende la torta più soffice e delicata. Si può gustare anche così al naturale, ma vi assicuro che l'abbinamento con la marmellata di mirtilli è fantastico!!!

Torta alla Robiola e Marmellata di Mirtilli

Ingredienti per una tortiera di circa 26 cm di diametro:

per la base
  • 250 g di biscotti secchi sbriciolati
  • 120 g di burro

per la crema
  • 250 ml di panna fresca
  • 200 g robiola
  • 100 g ricotta vaccina
  • 3 uova
  • 60 g di fecola di patata
  • 120 g zucchero
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 250 g marmellata di mirtilli (io quella Ikea con i mirtilli della foresta svedese)

Unire i biscotti sbriciolati (io li metto in un sacchetto di plastica poi li schiaccio battendo leggermente con il mattarello) con il burro fuso e mescolare fino ad ottenere un composto uniforme (oppure mettere tutto nel mixer). Questa sarà la base della torta che andrà disposta in modo omogeneo sul fondo della tortiera ricoperta di carta forno. Lasciare la tortiera con la base in frigorifero e nel frattempo prepara la crema di robiola . Nel mixer da cucina, con la lama inserita, unire le uova, lo zucchero, la robiola, la ricotta, la panna, la farina e la vaniglia e omogeneizzare il tutto per qualche secondi. Non utilizzate le fruste, perché verrebbe incorporata aria e renderebbe "spugnosa" la vostra torta (questo l'ho imparato con il tempo, inizialmente utilizzavo le fruste anche io, ma il risultato è assolutamente diverso!). Versare la crema di robiola sulla base di biscotti e cuocere a 170°C per circa 60 minuti. Io ho utilizzato la funzione statico e ventilato assieme.
Una volta che la torta è tiepida stendere sulla superficie la marmellata di mirtilli. Sformare la torta una volta che si è completamente raffreddata! Se non la mangiate subito conservarla in frigorifero e lasciarla a temperatura ambiente almeno 30 minuti prima di servire!!


Rispetto alla ricetta originale io ho dimezzato la panna e l'ho sostituito con la ricotta. Il risultato è davvero ottimo, ma se volete seguire la ricetta originale evitate la ricotta e utilizzate 500 g di panna fresca. Inoltre con questa dose ho fatto due tortine del diametro di 20 cm, ma a voi la scelta della dimensione. Perfetta anche una tortiera da 28.

Torta davvero squisita come fine pasto o per una tea con le amiche, assolutamente da provare!!!

2 commenti:

  1. questa torta- cheesecake sembra una delizia, ne vorrei una fettona in questo momento... la robiola poi è uno dei formaggi freschi che preferisco, immagino ci stia da dio! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Carlotta!!!! Se la provi fammi sapere! Grazie per essere passata da Cuor di Ciambella!

      Elimina